martedì 31 maggio 2016

pasta di farro

pasta di farro

dosi per 4 persone

ingredienti

250 g di pasta di farro
120 g di mozzarella di bufala
60 g di pane grattugiato
40 g  di filetti di mandorle
20 pomodorini
erbe aromatiche
olio extravergine di oliva
sale  pepe
poco latte

preparazione

in questa ricetta  useremo un metodo di idratazione  della pasta mettete a bagno la pasta in acqua tiepida per 90 minuti  così non servirà bollire la pasta  che manterrà il proprio amido
passate nel frullatore  la mozzarella con il latte  fino ad ottenere una crema salate pepate 
insaporite in padella del pangrattato con erbe aromatiche  e olio extravergine di oliva in modo che finisca di cuocere
adagiatela  sulla crema di mozzarella  cospargete con il pane grattugiato  e le mandorle a filetti  precedentemente  tostate completate con i pomodorini confit

pasta di farro

lunedì 30 maggio 2016

dolci francesi - kouign amann

dolci francesi - kouign amann

dosi per 4 persone

ingredienti

200 g di pasta  di pane
120 g di burro salato a temperatura ambiente
100g di zucchero in polvere
20 g di zucchero in polvere per spolverare la superficie

preparazione

stendete la pasta  formando un grande quadrato  mettete il burro sulla pasta  appiattitelo  e spolverate con lo zucchero  piegate i bordi della pasta  coprendo il burro  e lo zucchero stendete i nuovo la pasta  con il mattarello  in modo da dare  questa volta una forma  rettangolare  piegate il terzo inferiore  della pasta verso il centro  e ripiegate poi la parte superiore  sul rettangolo  ottenuto
lasciate riposare la pasta  30 minuti  poi fatela ruotare di un quarto di giro e appiattitela con il mattarello  piegate di nuovo in tre e lasciate  riposare ancora 30 minuti 
fate ruotare ancora la pasta  di un quarto di giro  piegatela e appiattitela  con il mattarello  lasciate riposare altri 30 minuti
preriscaldate il forno a 210 ° date una forma rotonda alla pasta imburrate uno stampo e  sistemate la pasta  inumidite con un po' di acqua e spolverizzare con lo zucchero  infornare per 30 minuti gustate tiepido

dolci francesi - kouign amann

domenica 29 maggio 2016

grigliata mista

grigliata mista

dosi per  6 persone

ingredienti

1 filetto di maiale
1 costata di manso da 800 g
8 sovra cosce e alette di pollo
4 fettine di coppa di maiale
4 fettine di pancetta di maiale
400 g di salsiccia 
rosmarino alloro pepe
per la salsa piccante
30 g di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 peperoncino frantumato
1 /2 spicchio di aglio
tabasco
60 g di passata di pomodoro
sale
per la salsa al limone
succo di 1 limone
150 g di yogurt greco
olio
per la salsa ai capperi
succo di 1 limone
4 filetti di acciuga
2 cucchiai di capperi dissalati
olio extravergine di oliva

preparazione

per la salsa piccante  aromatizzate la passata di pomodoro con l'aglio tritato  poi unite l'aceto  e lo zucchero  semolato insaporite con il peperoncino  un pizzico di sale pepe e tabasco

per la salsa al limone incorporate allo yogurt greco  il succo di limone  sale e olio extravergine di oliva

per la salsa ai capperi 
unite alle acciughe e ai capperi  tritati  insieme  il succo di limone e 60 g di olio  mescolate

condite la carne con trito di aglio  rosmarino alloro e pepe  poi lasciatela marinare  per  30 minuti

prima mettete sulla griglia ben calda il pollo poi le salsicce il filetto di maiale e la pancetta terminate con la coppa e la costata
quando la carne sarà cotta  allontanatela dalla griglia  e adagiatela in una teglia salatela e insaporitela se volete con un po' di olio  servite con le tre salse

grigliata mista

sabato 28 maggio 2016

mini croissant salati

mini croissant salati

dosi per  6 persone

ingredienti

2 dischi di pasta sfoglia da 230 cad
40 g di pinoli
6 pomodorini
un pomodoro secco
3 pomodori ramati
2 acciughe sott'olio
basilico
una piccola mozzarella
olive nere
un uovo
mandorle  pelate
semi di sesamo
olio extravergine di oliva
sale pepe

preparazione
svuotate dei semi  i pomodori ramati tagliateli a pezzetti  conditeli  con i pinoli  tostati  in un velo d'olio  caldo  sale pepe e un filo di olio  crudo
lasciateli marinare riducete la mozzarella in piccoli dadini  da mescolare con il pomodoro secco  e 8 olive  snocciolate  tutto tritato 
tritate grossolanamente  i pomodorini insieme con le acciughe sott'olio  e alcune foglie di basilico
allargate i dischi di sfoglia  sulla spianatoia e dividete ognuno in 12 spicchi  distribuite  su 12  la prima farcia e su gli altri la seconda farcia  quindi arrotolateli  e formate dei croissant accomodateli  su una placca coperta con carta da forno spennellateli con l'uovo  sbattuto  cospargetene 12 con i semi di sesamo gli altri  con le mandorle tritate e infornate a 200°  per circa 10 minuti  servite i croissant appena sfornati  caldi accompagnati dalla marinata di pomodoro  se volete proporli come antipasto o aperitivo

mini croissant salati

venerdì 27 maggio 2016

involtini di vitello

involtini di vitello

dosi per  4 persone

ingredienti

400 g di  fettine di vitello
200 g di primo sale
120 g di pangrattato
40 g di pinoli
menta
un rametto di finocchietto
8 cipollotti sottili
vino bianco secco
olio extravergine di oliva
sale

preparazione

appiattite le fette di vitello con il batticarne  e tagliate  ciascuna in 2 strisce  nel senso della lunghezza
rosolate in una padella con circa 3 cucchiai di olio  l'aglio tritato  la metà dei pinoli  il pangrattato  e un pizzico di sale  mescolando  a fiamma bassa  lasciate raffreddare e frullate il composto con un ciuffo di menta  il finocchietto  e il formaggio

distribuite il composto sulle strisce di carne arrotolatele ad involtino  e rosolateli con 4 cucchiai di olio extravergine
sfumateli  con mezzo bicchiere  di vino  unite i cipollotti  tagliati a tronchetti  e i pinoli rimasti
cuocete coperto  per 20 minuti  unendo poca acqua se occorre  regolate di sale prima di servire  profumate con altra menta fresca

involtini di vitello

giovedì 26 maggio 2016

crema al tonno

crema al tonno

dosi per 4 persone

ingredienti

200g di ricotta piemontese vaccina
2 uova sode
200 g di tonno  sott'olio
12 pomodorini  ciliegia
un cucchiaio di capperi  dissalati
un rametto di prezzemolo
12 foglie grandi  di basilico
2 cucchiai di grana grattugiato
un limone non trattato

preparazione
lavorate la ricotta con il tonno sminuzzato  i capperi e il prezzemolo tritato 
sgusciate le uova  ricavate il tuorli e passateli al setaccio quindi uniteli al composto  aggiungete anche il grana  la scorza grattugiata di mezzo limone sale pepe e amalgamate
mettete il composto  a rassodare in frigorifero e servite questa crema sotto forma di polpettine mettete sopra ogni polpettina un pomodorino ciliegia

crema di tonno

mercoledì 25 maggio 2016

filetto di maiale in crosta

filetto di maiale in crosta

dosi per 6 persone

ingredienti

750 g di filetto di maiale  tagliato in 6 fette
25 g di funghi secchi
2 spicchio di aglio
mezzo limone
12 fette di prosciutto crudo
mezzo  bicchiere di vino  bianco
2 rametti di timo
150 g di spinaci novelli da insalata
250 g di pasta sfoglia
50 g di burro
un tuorlo
spinaci per guarnire
sale e pepe

mettete a bagno  i funghi secchi in una ciotola con acqua calda per 15 minuti  svolateli strizzateli e  tritateli finemente sbucciate uno spicchio di aglio  eliminate l'anima centrale  tritatelo fine e  soffriggetelo  in una padella  con 30 g di  burro 
unite i funghi le foglie di timo una presa di sale  una macinata di pepe  e cuocete coperto per 10 minuti  unendo se necessario un cucchiaio di acqua di ammollo dei funghi filtrata
aggiungete il succo di limone togliete i funghi con un mestolo forato  e fate appassire gli spinaci nel fondo di cottura regolate di sale  e spegnete
legate i filetti con un giro di spago da cucina per mantenerli in forma durante la cottura  fate sciogliere il burro rimasto in una seconda padella  unite l'aglio rimasto  leggermente schiacciato e rosolate i filetti un minuto per lato
toglieteli dalla padella lasciateli raffreddare ed eliminate lo spago 
deglassate il fondo di cottura con il vino bianco e lasciatelo evaporare leggermente
stendete  un foglio di carta da forno  sul piano di lavoro  disponete a croce 2 fette di prosciutto  posate al centor un filetto copritelo con un cucchiaio di funghi e una forchettata di spinaci ben sgocciolati  e richiedete il prosciutto  ripetete l'operazione con tutti i filetti
srotolate la sfoglia sul piano di lavoro  e incidetela a dischi di dimensioni  leggermente superiori  a quelle del filetto
chiudete il fagottino di filetto tra due dischi di sfoglia premendo  con le dita decorate a piacere con i ritagli e trasferitelo  su una teglia rivestita con la carta da forno
ripetete il passaggio  fino ad esaurire gli ingredienti
spennellate la sfoglia con il tuorlo  d'uovo  diluito con poche gocce di acqua e cuocete il filetti nel forno  già caldo a 220° per 15 minuti  servite accompagnando con gli spinaci crudi e a piacere il fondo di cottura della carne

filetto di maiale in crosta

martedì 24 maggio 2016

vellutata di patate viola

vellutata di patate viola

dosi per 4 persone

ingredienti

200g di patate viola
1 patata bianca
100g di formaggio
100g di pomodori
100 ml di latte
100ml di panna fresca
20 g di zucchero semolato
20 g di burro
olio di semi di arachidi
timo
sale

preparazione

lessate le patate viola  in abbondante acqua salata per 20 minuti o fino a che saranno belle tenere 
spellatele e schiacciatele con una forchetta o schiacciapatate

versate il composto di patate in un tegamino e cuocete a fiamma bassa aggiungendo la panna il formaggio e un pizzico di sale per rendere poi più morbida la crema  aiutatevi con poco latte 

preparate un caramello sciogliendo lo zucchero semolato con un po' 20 ml di acqua quando sarà completamente sciolto  aggiungete il burro il timo e i pomodori  tagliati a listarelle  cuocete a fiamma basa mescolando fino a quando  i pomodori risulteranno caramellati circa 10 minuti

sbucciate la patata bianca e tagliatela a lamelle molto sottili con una mandolina riponetele  in una ciotola con dell'acqua per levare l'eccesso di amido  asciugatele e friggetele in olio di semi di arachide  per  circa 10 minuti o fino a quando saranno  belle colorate e croccanti
scolatele su carta assorbente e salatele  servite la crema con i pomodori  caramellati con le patatine

vellutata di patate viola

lunedì 23 maggio 2016

crema fredda ai cetrioli

crema fredda ai cetrioli  crema fredda ai cetrioli

dosi  per 4 persone

ingredienti
4 cetrioli da 380 g
300g di yogurt greco
una falda di peperone rosso
una piccola carota
mezzo limone
foglie di menta
pane carasau
sale e pepe
spuntate i cetrioli  sbucciateli e privateli dei semi  tagliateli a pezzi  metteteli nel frullatore con il succo di mezzo limone filtrato  lo yogurt  qualche foglia di menta  sale e pepe  frullate bene il tutto  trasformandolo in una crema uniforme
raschiate la carota e tagliate a dadini la carota e il peperone  mettete la crema in frigo  tirandola fuori  qualche minuto prima di andare in tavola  servitela  guarnita di dadini  di carota peperone e pane carasau

domenica 22 maggio 2016

gelato alla vaniglia

gelato alla vaniglia

dosi per 4 persone

ingredienti

4 tuorli
100 g di zucchero semolato
2,5 dl di latte fresco
2,5 dl di panna fresca
1 baccello di vaniglia
sale

incidete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza apritelo  e ricavatene la polpa e i semini aiutandovi con un coltellino poi  metteteli in un pentolino con il baccello e il latte e la panna portate al limite dell'ebollizione  a fiamma bassa  spegnete e lasciate riposare  per 5 minuti quindi eliminate i baccello 
nel frattempo in un altro pentolino montate i tuorli con lo zucchero e 1 pizzico di sale fino ad ottenere una crema spumosa poi aggiungete il composto di latte versandolo a filo cuocete a bagnomaria  per 8 minuti  senza smettere di mescolare spegnete e mettete il pentolino a contatto con il ghiaccio  versate poi il composto nella gelatiera  e preparate il gelato potete anche decidere di metterlo in freezer mescolandolo ogni tanto 
tenete in freezer fino al momento di servire

gelato alla vaniglia

sabato 21 maggio 2016

bagels - con formaggio

bagels - con formaggio

dosi per 6 persone

ingredienti

per i bagels
400g di farina bianca tipo 00
200 ml di acqua
7 g di lievito di birra  fresco
2 cucchiaini  di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 tuorlo
30 ml di latte 
semi di sesamo e papavero
per la farcitura 
200g di  formaggio fresco spalmabile
200 g di salmone affumicato 
germogli freschi

preparazione

in una ciotola riunite la farina bianca il sale e q cucchiaino di zucchero e mescolate
in un'altra ciotola sciogliete il lievito nell'acqua 
versate  il liquido  nella terrina con la farina e mescolate con un cucchiaio
quando non riuscite  più a usare il cucchiaio  rovesciate  l'impasto su un piano di lavoro  iniziate a lavorarlo  con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo
trasferite il tutto in una ciotola  coprite con la pellicola e lasciate lievitare  fino al raddoppio del volume
trascorso il tempo dividete  l'impasto in sei parti ugali del peso di circa 100 g di ciascuna formate delle palline schiacciatele leggermente con il palmo  della  mano  e praticate al centro un foro  di 3 cm
allargatelo con le dita  fino a formare una ciambella del diametro di 10 cm 
disponete i bagels su una teglia rivestita con carta da forno e lasciateli  riposare scoperti  e a temperatura ambiente  per 40 minuti
portate ad ebollizione  dell'acqua in una pentola  aggiungete un cucchiaino di zucchero immergeteli  uno o due per volta  facendoli cuocere
fate raffreddare e spennellateli con un tuorlo mescolato con il latte cospargere con semi di sesamo  e di papavero 
fate cuocer in forno per 15 minuti a 200°  sfornare fate raffreddare dividerli in due e farcirli con il formaggio spalmabile il salmone e i germogli freschi  a piacere conditeli con qualche goccia di olio extravergine

venerdì 20 maggio 2016

vongole

vongole

dosi per  4 persone

ingredienti

1 kg di telline
1/2 bicchiere di vino bianco
2 spicchi di aglio
1 mazzetto di prezzemolo
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
pepe

preparazione

lasciate le telline in ammollo in acqua salata per 2 ore  quindi sciacquatele sotto l'acqua corrente fredda
fate soffriggere la cipolla tritata in una padella con un filo di olio extravergine e quando sarà imbiondita  cuocetevi  i molluschi con il guscio  coprite fino a quando non si saranno aperti
quindi sfumate con il vino  e alzate la fiamma per far evaporare l'alcol spolverizzate con il prezzemolo  tritato  e spegnete il fuoco
eliminate le telline che non si saranno aperte  e servite le altre se vi piacciono con patate lessate e tagliate a cubetti  o con fette di pane tostate irrorando il tutto con il sugo di cottura filtrato

vongole

giovedì 19 maggio 2016

cornetti salati

cornetti salati

dosi per 8 persone

ingredienti

400 g di farina bianca tipo 00
100 g di semola di grano duro
100 ml di latte
150 ml di acqua
10 g di sale
7 g di lievito di birra fresco
origano secco
150 g di burro
150 g di salumi misti
200g di  pecorino toscano

preparazione
mescolate le farina con sale e origano  sciogliete il lievito di birra con il latte e acqua  versatelo sulla farina e mescolate fino a che l'impasto sarà consistente  rovesciatelo  su un piano e lavoratelo  con le mani  per renderlo omogeneo  formate una palla  mettetela in una ciotola coprite e fate lievitare per 3 ore
stendete il burro  tra due fogli di carta  da forno formando un rettangolo che stendere con il mattarello sistemate il burro al centro  ripiegate  i lembi stendete di nuovo  ripetete la piegatura per 3 volte lasciate riposare per 30 minuti in frigorifero  poi ripetete l'operazione stendete l'impasto  allo spessore di 1 cm ricavate dei triangoli e  arrotolateli formate di cornetti  disponeteli in una teglia e cuocete in forno già caldo a 190° per 15 minuti  e serviteli con salumi e pecorino

mercoledì 18 maggio 2016

panini farciti

panini farciti

dosi per 4 persone

ingredienti

200 g di baguette
350 g di petto di pollo
2 zucchine
1 limone
100 g di insalata mista
ravanelli 
olio extravergine di oliva
sale e pepe

preparazione

disponete il petto di pollo su un piatto conditelo con sale pepe irroratelo con succo di limone spremuto  coprite con pellicola trasparente e lasciate marinare almeno 1 ora
lavate spuntate e tagliate le zucchine a fettine sottili  pulite l'insalata e affettate i ravanelli
grigliate sopra una piastra di ghisa  ben calda  le zucchine da entrambi i lati  in un piatto conditele con olio sale e pepe  sulla stessa piastra cuocete il petto di pollo lasciatelo intiepidire e poi tagliatelo a fettine tagliate a metà la baguette e farcitela con insalata  condite con olio e sale
disponete sopra  le zucchine il petto di pollo e le fettine di ravanello chiudete con l'altra metà di baguette  e tagliarla in tranci

panini farciti

martedì 17 maggio 2016

crostini - con pesto di fave

crostini - con pesto di fave

dosi per  4 persone

ingredienti

4 fette di ciabatta
600 g di fave già sgranate
6 rametti di maggiorana
5 foglie di menta
4 ravanelli
1 cipollotto di tropea
12 olive  nere snocciolate
12 g di feta
3 cucchiai di panna fresca
 1/2 limone
 1 mazzetto di erba cipollina
olio extravergine di oliva
sale e pepe

preparazione

sciacquate le fave e fatele cuocere in acqua bollente leggermente salata per  10 minuti quindi scolatele e raffreddatele in acqua corrente fredda
 eliminate la pellicina esterna raccogliendo  la parte interna tenera e verde in una ciotola
con la forchetta schiacciatele grossolanamente  condite con olio extravergine  sale e pepe e maggiorana e menta tritate  finemente e tenete da parte
frullate la feta  con la panna 1 cucchiaio di olio  sale pepe succo di limone e erba cipollina tritata
se necessario per rendere il composto più liquido aggiungere altra panna  il risultato dovrà essere una salsa piuttosto densa
spennellate con poco olio  le fette di pane  e tostatele  mondate i ravanelli  e tagliateli a fettine sottili spalmate il crostini di pane con il pesto di fave e decorate con i ravanelli  e le rondelle di cipolla distribuite qualche oliva  e finite con la salsa di feta

crostini - con pesto di fave

lunedì 16 maggio 2016

tonno ricette - tagliata

tonno ricette - tagliata

dosi per  4 persone

ingredienti

600 g di tonno
4 finocchi
succo filtrato di un arancia
1 ciuffo di finocchietto
6 grani di pepe verde
30 g di olio extravergine di oliva
sale
bottarga

preparazione
mondare e lavare i finocchi tagliarli a metà per il lungo  quindi affettarli a velo  e metterli in una ciotola capiente
lavare  e sgocciolare il finocchietto tritarlo finemente e metterlo in una ciotola aggiungere 20 g di olio  il succo di arancia e poco sale  emulsionare il tutto con una forchetta  condire con questa salsina il finocchio 
pestare leggermente  il pepe verde nel mortaio  unire l'olio rimasto e una presa di sale e mescolare
spennellare il tonno con l'olio  al pepe verde e cuocere per circa 5 minuti  sulla piastra calda  girandolo spesso  per cuocerlo in modo uniforme  tagliare il tonno a fette
preparare un letto di finocchi  in un largo piatto da portata condire con la bottarga di tonno e servire

tonno ricette - tagliata

domenica 15 maggio 2016

bresaola ricette - fagottini

bresaola ricette- fagottini

dosi per 4 persone

ingredienti

150 g di bresaola affettata
100 g di carciofini sott'olio
100 g di funghetti sott'olio
60 g di rucola
125 g di yogurt magro
erba cipollina

preparazione
disporre le fette di bresaola separatamente sopra un  tagliare facendo attenzione a non romperle
sgocciolare bene i carciofini  e i funghetti dall'olio di conservazione tamponiamoli con la carta assorbente da cucina per togliere l'eccesso di unto  e tritiamoli finemente
lavare e sgocciolare la rucola metà la spezzettiamo con un coltello  e la aggiungiamo  al trito di funghetti e carciofini  in una ciotola
prelevare piccole porzioni dal mix appena e disporle  al centro di ogni fetta di bresaola quindi chiuderle a fagottino  e legarle con uno stelo di erba cipollina passato velocemente nell'acqua bollente  
tagliuzzare  5 steli di erba cipollina  e metterli nello yogurt
servire  i fagottini con la rucola rimasta condire con lo yogurt e servire

bresaola ricette

sabato 14 maggio 2016

cucina francese - ratatouille al forno

cucina francese - ratatouille al forno

dosi per 4 persone

ingredienti

1 melanzana
1 zucchina
1 peperone
1 cipolla
1 patata
1 carota
olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di pangrattato
1 ciuffo di prezzemolo
pepe

preparazione

tagliate le verdure creando dei tocchetti più o meno  delle stesse dimensioni  così cuociono tutte negli stessi tempi
spuntate le zucchine e le melanzane tagliatele in quarti nel senso della lunghezza poi a tocchetti private i peperoni per picciolo dei semi e dai filamenti bianchi interni  riduceteli a quadretti pelate le carote e la patata e tagliate queste a tocchetti  infine pelate e tagliate anche la carota in quarti
preparate un panatura di pangrattato il parmigiano un pizzico di sale e pepe l'aglio  ed il prezzemolo tritati
mettete le verdure in una  teglia  mischiandole  coprite con un filo di olio la panatura preparata ed ancora un filo di olio
infornate le verdure  in forno già caldo a 180 °  per 50 minuti  e infine fate gratinare per 10 minuti

venerdì 13 maggio 2016

cucina eritrea - zighinì

cucina eritrea - zigrinì

dosi per 6 persone

ingredienti

per il pane

125 g di farina bianca tipo 00
250 ml di acqua tiepida
70 g di farina integrale
6 g di lievito di birra fresco
150 ml di acqua bollente
2 g di bicarbonato
125 g di  farina di mais

per lo zighinì

3 cipolle
2 spicchi di aglio
50 ml di acqua tiepida
1 kg di pomodori pelati
1 kg di polpa di carne bovina
20 g di berberè miscela di spezie piccante
sale e pepe

per accompagnare
200g di ceci
200g di fagioli
2 pomodori
100g di insalata
100g di spinaci
100g di lenticchie
sale pepe prezzemolo
olio extravergine di oliva

preparazione

mescolate in una ciotola la farina bianca la farina integrale e la farina di mai sciogliete il lievito di birra in 250 ml di acqua tiepida e versate il liquido  a filo sulle due farine mescolate energicamente  con una frusta per ottenere una pastella corposa  morbida e omogenea che coprirete con la pellicola e lascerete per 2 giorni a temperatura ambiente
trascorsi 2 giorni aggiungete al composto  150 ml di acqua bollente e il bicarbonato mescolate coprite e lasciate riposare ancora per un'ora  dopo  il composto si presenterà gonfio per cuocere il pane prendete un pentolino  antiaderente fate scaldare bene  versate 70 g  di composto alla volta
coprite e lasciate cuocere fino a che non cambierà colore
preparate lo spezzatino affettate e tritate finemente le cipolle e ponetele in padella con un filo di olio l'aglio  fate rosolare a fuoco medio aggiungere il berberè  e fate insaporire unite i pelati  salate  tagliate la polpa di manzo  a pezzetti  unite la carne al sugo  cuocete per 2 ore
per accompagnare frullate i ceci già cotti insieme ad un filo di olio  sale e pepe a piacere  saltate gli spinaci  già lavati  con un filo di olio in padella per qualche minuto e salateli  potete lasciare gli altri legumi al naturale o condirli con olio prezzemolo  sale pepe a piacere
lavate l'insalata lavate e tagliate in quarti i pomodori
componete il piatto sul pane mettete lo spezzatino  i fagioli la crema di ceci gli spinaci e l'insalata  e le lenticchie

giovedì 12 maggio 2016

ricetta birra - arrosto di maiale

ricetta birra - arrosto di maiale

dosi per 8 persone

ingredienti

1,5 kg di coppa di maiale fresca
1 kg di sedano rata
330 g di birra bionda
olio extravergine di oliva
agli
rosmarino
sale

preparazione

pelate il sedano rapa  e riducetelo in cubi  legate la coppa di maiale  scaldate in una pentola capiente 2 cucchiai di olio  con un rametto di  rosmarino  poi adagiatevi  la coppa di maiale e rosolatela per 15 minuti rigirandola  su tutti i lati in modo che acquisti colore uniforme
ungete una teglia con 1 cucchiaio di olio aglio e un rametto di rosmarino  mettetevi i cubi di sedano rapa  infine la coppa ben sgocciolata dal grasso di rosolatura
irrorate di birra la carne e infornatela in forno già caldo a 180 ° per circa 50 minuti fino a che al superficie non apparirà dorata 
sfornate salata bene la carne e la verdura  con sale fino o grosso
lasciate riposare la coppa  in modo che i succhi si ridistribuiscono  uniformemente quindi servire con contorno di sedano rapa

ricetta birra - arrosto di maiale

mercoledì 11 maggio 2016

ricette thailandesi - avocado con gamberetti

ricette thailandesi - avocado con gamberetti

dosi per  4 persone

ingredienti

400g di gamberetti sgusciati
2 avocado maturi
per la marinata
olio di semi
peperoncino piccante
2 spicchi di aglio
2 cipollotti
1 cucchiaino di zucchero semolato
1 succo di lime
sale

preparazione
fate scaldare l'olio di semi in un pentolino  aggiungetevi i peperoncini piccanti tritati  soffriggete leggermente in modo che l'olio si possa insaporire
tritate finemente l'aglio  ed aggiungetelo  al pentolino una volta spento il fuoco
tritate la parte verde dei cipollotti e aggiungete anch'essi nel pentolino unite lo zucchero e il succo di lime  insaporite con un pizzico di sale  e mescolate
versate la marinata ancora calda sui gamberetti sgusciati e posti in una ciotola mescolate fino a che la marinata si distribuisca in modo uniforme
coprite il tutto con della pellicola e mettete da parte a marinare
tagliate l'avocado  a metà per il lungo rimuovete il nocciolo e realizzate delle palline con la polpa aiutandovi con uno scavino lasciando intatta la buccia che servirà da contenitore
togliete i gamberetti dalla marinata distribuiteli nelle bucce dell'avocado con qualche pallina di polpa di avocado
 irrorate il tutto con poca marinata e servite in tavola accompagnando con altra marinata e  delle fettine di lime

martedì 10 maggio 2016

cucina afgana - pollo

cucina afgana - pollo

dosi per 4 persone

ingredienti

1 kg di pollo
2 tazze di yogurt intero
2 spicchi di aglio
1/2 cucchiaino di sale
1 limone
pepe nero

preparazione

mettete sale nel mortaio  con l'aglio  e schiacciateli fino a ottenere una poltiglia

trasferite l'aglio schiacciato in una ciotola e unire limone ed il pepe  spellate i petti di pollo rimuovete il grasso e separateli a metà togliete le cartilagini passate i filetti di petto di pollo nello yogurt  da entrambi i lati  così da coprirlo interamente
mettete in frigorifero a marinare  per almeno una notte
quando il pollo  sarà ben marinato  fate scaldare una griglia di ghisa sul  fuoco  prendete il pollo rimuovere la marinata in eccesso e fatelo abbrustolire per bene sulla piastra

lunedì 9 maggio 2016

cucina australiana - braised oxtail

cucina australiana - braised oxtail

dosi per 4 persone

ingredienti
manzo tagliato a pezzi
1 cipolla
1 mela
1 bottiglia di passato di pomodoro
5 carote
1 bicchieri di birra
olio extravergine di oliva
farina
sale

tagliate la carne a pezzi  infarinatela per bene

intanto in una pentola mettete a rosolare in un filo di olio la cipolla quindi aggiungere il manzo  a pezzi  e cuocere per qualche minuto fino a che non sarà ben dorato sfumate con la birra quando è del tutto evaporata unire la passata di pomodoro le carote tritate grossolanamente e la mela a pezzetti
cuocete coperto  per almeno 45 minuti controllate la cottura
servite la carne con il sugo

domenica 8 maggio 2016

cucina thailandese - phad thai

cucina thailandese - phad thai

dosi per 6 persone

150 g di code di gambero
250 g di petto di pollo
1 cucchiaio di zucchero
2 uova
4 cucchiai di  salsa di pesce
2 carote
150 g di germogli di soia
3 scalogni
2 cucchiai di  aceto di riso
250 g di tagliatelle  o noodles di riso
peperoncino 60 g di cipollotto
40 g di arachidi
3 cucchiai di olio di semi
60 g di cipollotti
1 lime

preparazione

sbattere le uova intere in una ciotola scaldare 1 cucchiaio di olio  in una padella antiaderente a bordi bassi versaci le uova e cuocile fino a che non si saranno rapprese girare la frittata  e cuocere anche dall'altro lato  togliere dal fuoco e far raffreddare

scalda l'olio rimasto nel wok e rosolare il petto di pollo  tagliato a striscioline  fino  a dorarlo  toglierlo e tenerlo  al caldo

soffriggere gli scalogni affettati  e le code di gambero pulite farli diventare dorati ma non secchi 

mettere nel wok i noodles freschi o ammorbiditi in acqua e unire una tazzina di acqua  cuocere per 3 minuti unire lo zucchero la salsa di pesce  e l'aceto di riso  cuocere facendo assorbire il liquido aggiungere le carote tagliate a julienne  e i germogli  aspetta che si ammorbidiscano appena  e infine  unisci  il cipollotto  tritato grossolanamente  il pollo e i gamberi tenuti da parte
cuocere sempre mescolando  aggiungere arachidi  tritate il succo di lime il peperoncino 

guarnire con la frittatina  preparata arrotolata e poi tagliata a strisce  sottili con il cipollotto  servire tutto ben caldo

sabato 7 maggio 2016

ricette argentine - empanadas

ricette argentine - empanadas

dosi per  13 empanadas

ingredienti

per l'impasto
5g di sale 
250 g di farina
125 ml di acqua tiepida
olio extravergine di oliva

per il ripieno
125 g di cipolle rosse
25 g di strutto
1 uovo
15 g di uvetta
1 peperoncino
peperoncino piccante
paprika in polvere 
mezzo cucchiaino di cumino
25 g di olive denocciolate
125 g di carne bovina
per la cottura
1 uovo per spennellare
olio di semi per friggere

preparazione
scioglier il sale nell'acqua  a temperatura ambiente 
In una ciotola capiente  mettere la farina bianca aggiungere l'olio  acqua e sale
impastate bene a mano fino a raggiungere un panetto liscio ed omogeneo

mettere a mollo l'uvetta
 mettere un pentolino con l'acqua  per far rassodare l'uovo quando sarà sodo  passatelo sotto l'acqua corrente  fredda e privatelo accuratamente del guscio poi ricavatene 13 fettine
tritare finemente la cipolla sciogliere lo strutto  e fate soffriggere la cipolla tritata unire la carne macinata  e cuocetela a fuoco basso  poi aggiungete le spezie il peperoncino in polvere al paprika e il cumino
tagliate a rondelle il peperoncino e aggiungetelo  direttamente in padella  mescolate e se serve aggiustate di sale cuocete gli ingredienti per circa 20 minuti  e a fine cottura aggiungete le olive denocciolate  scolate e tagliate  unire l'uvetta ben strizzata  mescolate il composto e terminata la cottura spegnete il fuoco

stendete la pasta sfoglia molto sottile  con un coppa pasta di 12 cm fate dei cerchi  farcite ogni cerchio con un cucchiaino di  ripieno
aggiungete una fettina di uovo sodo  e spennellate i bordi con dell'acqua   chiudeteli a metà 
friggete le empanadas ad una temperatura di 170°quando saranno dorate scolatele e servite caldi

ricette argentine

venerdì 6 maggio 2016

piatti liguri - burridda

piatti liguri - burridda

dosi per 4 persone

ingredienti

800g di stoccafisso ammollato
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
1 spicchio di aglio
4 acciughe sotto sale
aceto di vino bianco
vino bianco secco
40 g di pinoli
80 g di  olive taggiasche
300g di polpa di pomodoro
4 patate lessate
1 ciuffo di  prezzemolo
brodo di pesce o vegetale
olio extravergine di oliva
sale e pepe

preparazione

dissalate le acciughe sotto acqua fredda corrente eliminate le lische  e mettete i filetti in una ciotola  con acqua e aceto  per 10 minuti  sgocciolateli e asciugateli  mettete a bagno  i porcini  in acqua tiepida per 20 minuti  pulite carota sedano cipolla e aglio  e tritateli 
tastate i filetti di stoccafisso ed eliminate eventuali spine con una pinzetta  togliete la pelle  e tagliatelo a pezzetti
scaldate 3 4 cucchiai di olio  in una casseruola  ampia aggiungete i pezzi di pesce  e rosolateli  in modo uniforme a fuoco medio per 2 -3 minuti poi sgocciolateli  mettete nella casseruola le verdure  preparate e le acciughe  e cuocetele per 5 - 6 minuti  fino a che non  saranno cremose  trasferite di nuovo  lo stoccafisso  irrorate con 2 dl di vino  e lasciatelo evaporare
aggiungete nella casseruola la polpa  di pomodoro e 2 dl di brodo caldo poi proseguite la cottura  a fuoco basso  con il coperchio per circa 40 minuti  unendo altro brodo man mano che  il fondo si asciuga
sgocciolate i funghi  strizzateli spezzettateli e uniteli alla preparazione  con i pinoli e le olive  taggiasche  snocciolate e tagliate a pezzetti  regolate di sale e continuate la cottura per  15 minuti  disponete nella casseruola le patate tagliate a fette lasciate insaporire servite irrorando con un filo di olio  spolverizzando con prezzemolo

fritture di pesce - gamberoni

fritture di pesce - gamberoni

dosi per  4 persone

ingredienti

6 carciofi
1 spicchio di aglio
12 gamberoni
amido di mais
succo di limone
olio extravergine di oliva
olio di semi di arachidi
sale e pepe
germogli misti

preparazione
staccate le foglie esterne più dure  divideteli a metà  ed eliminiate il fieno  centrale  con l'aiuto di uno scavino  tagliateli a fettine sottili  e una volta pronti  metteteli a bagno  in acqua acidulata con succo di limone per evitare  che anneriscano  scaldate 2 cucchiai di olio  extravergine con lo spicchio di aglio  spellato  in una padella unite i carciofi  sgocciolati e 1 pizzico di sale e pepe  cuoceteli  a fiamma media per 5 minuti
staccate il guscio  posteriore dei gamberi  incideteli sul dorso  con un coltellino  affilato  ed eliminate il filetto nero aiutandovi con  uno stecchino  sciacquateli sotto l'acqua fredda  e metteteli ad asciugare su carta assorbente da cucina
versate abbondante amido di mais  in un piatto passatevi  i gamberi  coprendoli in modo uniforme poi scuoteteli  per eliminare l'eccesso 
scaldate abbondante olio di semi  in una padella a bordi alti immergete i gamberoni  e cuoceteli pochi per volta  per 5 minuti  fino a quando non saranno dorati  sgocciolateli su carta assorbente  da cucina  fate uno strato di carciofi caldi nei piatti  disponete al centro i gamberoni decorate con i germogli e servite

giovedì 5 maggio 2016

sagne e fagioli

sagne e fagioli

dosi per 4 persone

ingredienti

400 g di  farina di grano duro
acqua
200g di fagioli borlotti
1 barattolo di pomodori pelati
150 ml di passata di pomodoro
1 bicchiere di acqua
sedano
cipolla
1 carota
peperoncino
olio extravergine di oliva
sale

preparazione
versare la farina su una spianatoia e creare un impasto  con acqua tiepida la pasta deve essere consistente e si deve stendere facilmente
stendere al pasta in sfoglie sottili  e tagliarle  a strisce mettete le sagne su un vassoio  e spolveratele con la farina in modo che non si attacchino
in una pentola far rosolare la cipolla tritata con la carota il sedano a pezzetti e i fagioli già precedentemente bolliti aggiungere poi la passata di pomodoro  e l'acqua lasciar cuocere il sugo  fino a che si sia ritirato
cuocere le sagne in abbondante acqua bollente salata scolarle e servirle con il sugo di fagioli

sagne e fagioli

menù cinese

menù cinese

anche i cinesi sono consapevoli che i ristoranti in Italia non cucinano il vero cibo che si potrebbe gustare durante un viaggio in Cina
ma ecco cosa possiamo comunque gustare cibo molto gustoso quello che non può mai mancare sono
il riso la soia  e i dolci tipici

antipasti

involtini primavera involtini di pasta brick con verdure e carne
nuvole di drago
bocconcini  di pollo
gamberetti  e calamari fritti in tempura 
gamberi e mais in salsa rosa
ravioli al vapore
pane fritto 
wanton fritti

la tempura è una pastella molto leggera che usano per friggere di tutto dai gamberi alla verdura molto croccante e non unta
i wanton sono triangoli di pasta  ripieni di carne trita e cipolla
le nuvole di drago sono  sfogliatine fritte da sapore di gambero

primi piatti

tantissimi primi a base di pasta di riso o di soia  e zuppe 
gli spaghetti possono essere serviti con verdure oppure verdure e gamberetti o carne spesso cotti alla piastra 
le zuppe possono essere  di wanton pollo e funghi  di granchio 
gnocchi di riso che per i miei gusti sono un po' troppo collosi

il riso

il riso che viene servito come contorno al posto del pane  può essere alla cantonese con verdure prosciutto e frittata a pezzi cipolla
al curry  che lo rende un po' piccante

secondi di pesce

piatto principale sono i gamberi  sia a vapore che in frittura oppure stufati con  le verdure allo stesso modo vengono serviti i gamberoni
calamari  fritti o a vapore spesso accompagnati con salse agrodolci

secondi di carne

pollo più famoso alle mandorle
vitello alla piastra con verdure o con bambu e funghi
anatra spesso in agrodolce

TOFU

molto leggero dal sapore neutro quindi meglio accompagnarlo con salse

frutta

lychees banana fritta mela fritta caramellata  ananas anch'esso caramellato

dolci

gelato fritto , torta farcita biscotti della fortuna budino alle noci

 

mercoledì 4 maggio 2016

bistecca alla fiorentina

bistecca alla fiorentina

il nome bistecca deriva dall'inglese beef-steak degli aristocratici anglosassoni  chiedevano a Firenze una beef steak e così fu tradotto dai fiorentini bistecca

l'Artusi la descriveva come una braciola con il suo osso grossa un dito o un dito e mezzo tagliate dalla lombata di vitella la considerava sana gustosa e ricostituente

ricetta

dosi per 2 persone

1 bistecca alta almeno 2 dita da 900 g da 1250 g
sale

preparazione

la carne va tenuta a frollare e tenuta a temperatura ambiente prima di cucinarla

scaldare bene la griglia e mettere la carne senza condimento il calore deve saldar e la carne in pochi minuti  la carne deve essere girata una sola volta e deve cuocere dai 3 ai 5 minuti per parte il sale va aggiunto al lato appena cotto la rapidità della cottura è importante perché si a colorita fuori e succosa dentro

non salare la carne a crudo
metterla su fuoco a temperatura ambiente non fredda di frigo

ottima servite con patate al forno cannellini all'olio  o insalata verde

bistecca alla fiorentina

kaiserschmarren ricetta originale

kaiserschmarren ricetta originale

dosi per  4 persone

ingredienti

4 uova
150 g di farina bianca tipo 00
50 g di zucchero semolato
250 ml di latte
1 noce di burro
1 pizzico di sale
2 cucchiai di rum
marmellata

preparazione

separare gli albumi dai tuorli  montare gli albumi a neve ben ferma con del sale e tenere da parte
in una ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero semolato e unire il late e la farina bianca
ottenuta una pastella omogenea unire il rum  e gli albumi  delicatamente dal basso verso l'alto per non farli smontare
versate il composto in una padella nella quale avrete messo a sciogliere il burro 
fate cuocere  con il coperchio per 5 minuti  quando si sarà  rassodata tagliatela in 4 e giratela mentre cuoce tagliarla ulteriormente a pezzetti  con la forchetta
una volta trasferita  in un piatto da portata spolverare con zucchero a velo e servire con marmellata a piacere

martedì 3 maggio 2016

ricette riso - arancini

ricette riso - arancini

dosi per 4 persone

ingredienti

200g di riso
250 g di asparagi
1 scalogno
1 dl di vino bianco
1 litro di brodo vegetale
parmigiano grattugiato
30 g di burro
noce moscata
sale e pepe
3 uova
pangrattato
farina bianca tipo 00
olio di semi di arachidi
ghiaccio
per la mousse
1dl di panna fresca
curry in polvere
sale

preparazione
private gli asparagi della parte terminale dei gambi quindi spellateli con un pelapatate  e tuffateli in acqua bollente per 5 minuti 
sgocciolateli  tenendo da parte  3 dl di acqua di cottura  raffreddateli in acqua e ghiaccio  se separate le punte dai gambi  tagliate questi ultimi a rondelle e le punte a metà  nel senso della lunghezza mescolate l'acqua di cottura con il brodo  e portate ad ebollizione
rosolate lo scalogno  tritato a fiamma bassa con 20 g di burro per 5 minuti unite il riso  e tostatelo  per 3 minuti mescolando spesso  irrorate con il vino bianco  e lasciatelo evaporare  unite le rondelle di asparagi versate 3 mestoli di brodo bollente  e mescolate cuocete il riso  per 18 minuti  versando altro brodo se si dovesse asciugare regolate di sale pepe e noce moscata  spegnete e aggiungete  2 cucchiai di formaggio  il burro rimasto  e le punte di  asparagi tenendone  da parte qualcuna per decorare poi fatele  raffreddare  completamente
nel frattempo  lavorate il caprino  con 2 cucchiai di curry  e 1 pizzico di  sale quindi  unite la panna montata ben fredda coprite e conservate in frigo
incorporare al riso 1 uovo  sbattuto poi con le mani umide formate delle polpette grandi come una noce 
a parte sbattete le uova rimaste  passate prima nella farina bianca poi nelle uova e quindi nel pangrattato  quindi friggeteli pochi per volta  in abbondante olio  per 5 minuti  poi sgocciolateli su carta assorbente servite con la mousse preparata con il caprino
ricette riso

arista ricette

arista ricette

dosi per 4 persone

ingredienti

1 kg di arista di maiale
50 g di pancetta  a fettine
1 mazzetto di erbe aromatiche
(salvia timo rosmarino  alloro)
2 scalogni 
1 carota
1 costa di sedano
1 spicchio di aglio
500 g di patatine novelle
400 g di asparagi
1 dl di vino bianco secco
brodo vegetale
olio extravergine di oliva
sale e pepe

preparazione

strofinate la carne con 1 pizzico di sale e pepe  poi trasferitela su una teglia leggermente unta di olio
spennellate la superficie con un filo di olio extravergine di oliva  aggiungete uno spicchio di aglio  spellato e il mazzetto di erbe mettete in forno già caldo a 200° per 30 minuti  girando l'arista a metà cottura 
togliete dal  forno  unite lo scalogno  la carota e il sedano puliti  e tritati  poi irrorate con il vino  bianco
abbassate la temperatura a 180°  e proseguite la cottura  per circa 1 ora bagnando  di tanto in tanto con poco brodo e girando  un paio di volte  la carne
disponete le fette di pancetta  sulla superficie  dell'arrosto aggiungete tutt'attorno le patatine sbucciate irroratele con il fondo di cottura e proseguite la cottura  per altri 40 minuti

nel frattempo  eliminate la base  legnosa degli asparagi e spellate i gambi con un pelapatate quindi cuoceteli  per 5 - 6 minuti in abbondante acqua bollente salata  infine sgocciolateli e passateli sotto un getto di acqua fredda tenete da parte  qualche punta per decorare e tagliate le altre a tocchetti  fate appassire lo scalogno  rimasto con 1 cucchiaio di  olio  e 2 dl di brodo  per 3 minuti  aggiungete gli asparagi e ancora un po' di  brodo proseguite la cottura per 5 minuti  mescolando 
lasciate intiepidire e frullate la crema
a fine cottura avvolgete la carne in carta d'alluminio  e fatele riposare per 5 minuti trasferite le patate in un piatto e tenete in caldo eliminate le erbe aromatiche  dal fondo di cottura e frullate servite l'arista a fette con salsa e la crema di asparagi e le patate guarnite con le punte di asparagi

arista ricette

lunedì 2 maggio 2016

sugo ai 4 formaggi

sugo ai 4 formaggi

dosi per 4 persone

ingredienti
80 g di taleggio morbido
80 g di parmigiano
100 g di gorgonzola dolce
200 ml di latte intero
80 g di groviera
un pizzico di sale
una macinata di pepe
400g di pennette

preparazione

prendere un tegame  con abbondante acqua  portatela a bollore  nel frattempo preparate i 4 formaggi  che vi serviranno per la salsa 
prendete i 4 formaggi  e su un tagliere tagliate a piccoli cubetti il gorgonzola  ed il taleggio quindi grattugiate il parmigiano e il groviera metteteli in  4 diverse ciotoline 
prendete ora una padella antiaderente versatevi il latte scaldatelo a fuco  basso versate il parmigiano e il groviera grattugiati
unite anche il taleggio  ed il gorgonzola  tagliati a dadini mescolate bene in modo da ottenere una  salsa uniforme  e priva di grumi 
quando l'acqua sarà a bollore versatevi le pennette e  cuocetele al dente  scolatele e versate la pasta in padella con il sugo ai formaggi  aggiustate di sale e pepe  disponete le pennette nei piatti di portata  e servitele calde

sugo ai 4 formaggio

astice alla catana

astice alla catalana

dosi per  4 persone

ingredienti

1 astice da 1,2 kg surgelato
succo di 1/2 limone
250 g di  pomodorini
150 ml di olio extravergine di oliva
1 cipolla
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
1 pizzico di sale
una macinata di pepe

preparazione

 tagliate a rondelle sottili  la cipolla rossa e mettetela a bagno in una ciotola  coperta con acqua e un cucchiaio di aceto per almeno  20 minuti
mettete a bollire una capiente pentola  di acqua  nella quale immergerete rapidamente l'astice precedentemente  sciacquato sotto l'acqua corrente  coprite immediatamente la pentola con un coperchio trascorsi  10 -12 minuti estraete l'astice dall'acqua  e lasciatelo sgocciolare

togliete l'astice dalla pentola  e tagliate la corazza sulla parte dell'addome  ed estraete al polta intera
una volta aperto l'astice in due parti  tagliate la polpa a rondelle con uno schiaccianoci schiacciate le chele e recuperate anche quella polpa
in una ciotolina raccogliete con un cucchiaino  la parte molle contenuta nella testa dell'astice  e mischiatela con olio extravergine  sale e pepe macinato
affettate ora i pomodorini  conditeli con olio e sale e stendetene un letto su un piatto da porta in cui stenderete l'astice  guarnite a piacere con rondelle  di cipolle  scolate  e versate sopra  la salsa preparata con olio e limone  e la parte morbida raccolta con un cucchiaino

domenica 1 maggio 2016

pesto di mandorle

pesto di mandorle

dosi per  4 persone

ingredienti

8 lasagne fresche
parmigiano grattugiato
per il pesto di mandorle
 4 spicchi di aglio
100g di mandorle tostate
20 g di coriandolo fresco
100 g di  formaggio feta
1 cucchiaio di succo di limone
1/2 cucchiaino di  paprica dolce
1/2 cucchiaino di cumino in polvere
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
pepe nero
per la besciamella al cognac
50 g di farina bianca tipo 00
50 g di burro
500 ml di latte di mandorla non zuccherato
100 ml di panna fresca
2 cucchiai di  cognac
noce moscata
sale e pepe

preparazione
per il pesto tritate in un mixer l'agli  con le mandorle  il coriandolo la feta il succo di limone il cumino  la paprica e l'olio extravergine  fino ad ottenere  una crema omogenea
in un tegame a fondo  spesso fate sciogliere  a fuoco dolce versate la farina bianca tutta in una volta  e con un cucchiaio di legno  mescolate fino a che non si sarà  formata una pasta dalla consistenza simile alla polenta aggiungete il cognac e mescolate
poco alla volta versate il latte  precedentemente riscaldato portate a bollore  e cuocete la besciamella qualche istante  aggiungete la panna e continuate a mescolare abbassando la fiamma insaporite con  noce moscata sale e pepe nero
cuocete le sfoglie di pasta  scolatele fatele raffreddare in acqua fredda  e disponetele su un canovaccio 
 in una pirofila imburrata  versate un mestolo di besciamella ricoprite con  la pasta e distribuitevi sopra il pesto coprite con altra pasta e un mestolo di besciamella poi spolverizzate con il parmigiano grattugiato  alternate gli strati fino a quando non avrete terminato gli ingredienti
completate con la besciamella  passate in forno  già caldo a 200° per 20 minuti

polpette con ricotta

polpette con ricotta

dosi per 20 polpette

ingredienti

100 g di ricotta fresca
50 g di mollica di pane  ammorbidita nel latte e strizzata
150 g di piselli freschi lessati
5 uova intere
40 g di grana  grattugiato
pangrattato
olio di semi di arachidi
farina bianca tipo 00
sale e pepe nero

preparazione
in una ciotola mescolate i piselli freschi lessati  2 uova intere la ricotta il pane strizzato il grana grattugiato  un pizzico di sale e una macinata di pepe nero 
lavorando con le mani  schiacciando i piselli  e unendo un po' di pangrattato  per rendere l'impasto  più denso
con le mani inumidite formate 20 piccole polpette  e passatele prima nella farina  poi nelle uova rimaste  sbattute e quindi nel pangrattato
scaldate abbondante olio in una padella  con i bordi alti  e friggete le polpettine poche alla volta fino a che saranno dorate sgocciolatele  su fogli di carta assorbente da cucina  sovrapposti spolverizzare con  poco sale e servitele calde

polpette con ricotta

salumificio la Perla Langhirano Parma

 salumificio La Perla Langhirano Parma un salumificio aperto da più di 20 anni che si occupa per lo più della produzione del Crudo di Parma ...