testaroli al pesto

simili alle crespelle  i testaroli al pesto sono una specialità toscana che si prepara anche in alcune zone dell'Umbria  Prendono il nome da "testo" lo speciale  disco di ghisa o di terracotta sui cui la pastella  viene cotta.
Se non abbiamo il testo possiamo cuocerle su una piastra per crepes o una padella antiaderente

dosi per 6 persone

ingredienti
600g di farina bianca
6 cucchiai abbondanti di pesto
olio
6 cucchiai di pecorino
sale

preparate i testaroli  setacciando la farina con una presa di sale e fate una fontana versate 5 dl di acqua circa e lavorate i 2 ingredienti fino ad avere una pastella fluida ma  consistente senza grumi
cuocete i testaroli scaldando il testo  versarvi sopra un mestolo di pastella  stendendola con il dorso del mestolo   lasciate dorare poi girateli.
Tagliateli a losanghe e  tuffateli in acqua bollente leggermente salata e cuocete per pochi minuti
scolateli  e conditeli con il pesto diluito con un po' di acqua della cottura e un filo di olio  serviteli

Commenti

Post più popolari