BIENENSTICH

IL NOME DI QUESTA TORTA SIGNIFICA LETTERALMENTE "PUNTURA D'APE" DERIVA DAL FATTO CHE I PANETTIERI SCACCIARONO  GLI INVASORI CON ALVEARI LANCIANDOLI COME BOMBE E PER FESTEGGIARE CREARONO QUESTA TORTA

INGREDIENTI:
625 G. DI LATTE
330 G. DI FARINA PIU' UN PO'
210 G. DI  ZUCCHERO SEMOLATO
90 G. DI BURRO + UNPO'
80 G. DI MANDORLE A LAMELLE
AMIDO DI MAIS
5 TUORLI
1 UOVO
1 BACCA DI VANIGLIA
MIELE
SALE

SCIOGLIERE IL LIEVITO  IN 100G DI LATTE TIEPIDO  IMPASTARLO CON 300 G DI FARINA 1 UOVO  E UN TUORLO  60 G. DI ZUCCHERO  70G. DI BURRO MORBIDO  E UN PIZZICO DI SALE AMALGAMARE  LASCIAR LIEVITARE
SCALDARE 500G. DI LATTE CON LA VANIGLIA  SBATTERE 4 TUORLI CON 90 G. DI ZUCCHERO, 30 G. DI FARINA E 30 G. DI AMIDO DI MAIS
QUANDO IL LATTE BOLLE TOGLIETE LA VANIGLIA VERSATELO SUI TUORLI  TORNATE SUL FUOCO  CUOCERE 3-4 MINUTI OTTENENDO UNA CREMA PASTICCIERA
VERSATE L'IMPASTO LIEVITATO  IN UNO STAMPO A CERNIERA  LASCIATE LIEVITARE 45'
INFORNARE  A 170° PER 10' SCIOGLIERE 60G DI ZUCCHERO CON 2 CUCCHIAI DI MIELE
QUANDO BOLLE AGGIUGNERE 20G DI BURRO  E 25 G. DI LATTE  AGGIUNGERE LE MANDORLE E MESCOLARE
SPALMATE LO SCIROPPO CON LE MANDORLE  SULLA SUPERFICIE DELLA TORTA
CUOCERE ANCORA IN FORNO PER 10' 15' SFORNARE LASCIARE RAFFREDDARE
MONTARE 150G. DI PANNA MESCOLATELA CON CREMA PASTICCERA  TAGLIATE LA TORTA FARCIRE CON LA CREMA  METTERE 2 ORE IN FRIGO

Commenti

Post più popolari