NARIAL CHAWAL

a bali  il paradiso indonesiano governato un tempo dai principi vedici alcune delle migliori danzatrici dell'isola sono diventate devote di krishna quando  il tempio organizza una rappresentazione teatrale  del ramayana, viene abitualmente scritturata per creare musica di fondo, un'orchestra Gamelan
ma i musicisti  sono diventati ghiotti di prasada specialmente di quei piatti fantasiosi come il  narial  chawal che richiedono  soltanto le spese di viaggio  e di poter mangiare prasada a volontà

300g di riso basmati
1/2 litro di acqua
200g di zucchero
1/2 cucchiaino di semi di cardamomo tritati
150 g di noce di cocco
50 g di pistacchio o di anacardi
50 g di uva passa
1 cucchiaino di burro

lasciate il riso  a bagno un'ora  poi scolatelo
portare a bollore una pentola l'acqua, lo zucchero  e il cardamomo  in polvere
gettate il riso nell'acqua bollente e fate bollire  per 2 o 3 minuti  prima di abbassare la fiamma  coprite e fate cuocere 10' poi sollevate  il coperchio e unite rapidamente  gli altri ingredienti  rimettete il coperchio  e fate cuocere ancora dieci minuti
infine mescolate il riso  insieme con masala  o atta dosa a colazione o a pranzo

Commenti

Post più popolari