conoscere i funghi -BOLETUS CASTANEUS

cappello  globulare poi convesso poi piano  fine talvolta depresso  orlo sottile un po' ondulato  negli esemplari stagionati  cuticola vellutata quasi felpata  poi più o meno glabra  e lucida  difficilmente staccabile  dal cappello è di colore castano ora volgente al cannella  ora al bruno arancione


gambo alquanto  irregolare corazzato di una corteccia dura rugoso vellutato  dello stesso colore del cappello  o poco più chiaro  ma con noduli e chiazzo oscure  
carne  dura e fragile  quella del cappello  molle e spugnosa quella del gambo  bianca rosea  o nocciola quella sotto la cuticola  all'aria acquista un lieve tinta di rosa ammaccata si macchia di giallo
odore tenue  sapore tenue di nocciola  pori piccoli e profondi bianchi poi giallognoli
tuboli  corti arrotondati  verso l'orlo del cappello  e verso il gambo  spore giallo verdognole
cresce solingo  o a piccoli gruppi  nelle radure dei boschi  ghiaiosi anche di conifere  ma specialmente di latifoglie più frequente  sotto i faggi querce e castagni
COMMESTIBILE  di buona qualità scartare il gambo  degli esemplari troppo maturi

ATTENZIONE  a non confonderlo con il Boletus felleus non commestibile
Boletus felleus

Commenti

Post più popolari