tradizioni natalizie della finlandia

per non perdere di vista la vera essenza del Natale bisogna ricordarsi che è una festa prevalentemente religiosa  l'usanza più diffusa è quella di far visita ai defunti nel giorno della vigilia
è un momento festoso si porta una candela ai propri cari così i cimiteri si popolano di luci  calde  che nello scenario innevato  del paese trasmettono serenità
un altro importante momento  è l'intera giornata della Vigilia
il 24 dicembre è l'onomastico di Adamo  ed Eva ed è l'ultimo giorno utile per addobbare l'albero di Natale e viene celebrata una cerimonia seguita dal vivo o in televisione della giornata della pace natalizia che viene proclamata a Turku antica capitale della Finlandia  a mezzogiorno

ogni famiglia si ritrova con parenti e amici nel pomeriggio e si prepara quello che sarà un cenone della Vigilia si può trovare di tutto  ma non possono mancare
il salmone  salato
l'insalata a base di barbabietola  rossa
la zuppa di frutta mista
il pane di natale
prosciutto al forno
il porridge di riso
gli Joulutortut  tradizionali dolci  sono paste ripiene di marmellata o i classici biscotti allo zenzero
tra le bevande  il glogg di natale una  bevanda  a base di vino rosso servita calda  che profuma di cannella

nel pomeriggio immancabile la sauna  finlandese

Babbo Natale vive sul monte Korvatunaturi  nel nord della Finlandia  dove passa gran parte dell'anno  con sua moglie e centinaia di elfi suoi assistenti
durante il periodo natalizio Babbo natale lascia numerose volte la sua residenza per dedicarsi alla sua missione  portare i regali  e lo spirito natalizio 
in lapponi a si può arrivare a -30° C  e la neve ricopre strade e paesaggio ma le renne non hanno nessun problema

Commenti

Post più popolari