la sterilizzazione dei barattoli - scuola di cucina

La sterilizzazione è un trattamento al quale vengono sottoposti  i cibi messi in barattoli di vetro  per esempio le conserve i sott'aceti  e gli alimenti in salamoia o immersi in altre soluzioni 
Al supermercato  e nei negozi di casalinghi troverete senz'altro i barattoli adatti a questo scopo  di solito questi barattoli hanno  capienze diverse  ma mantengono invariato  il diametro di apertura  così che possiate rinnovare il tappi  e i barattoli inoltre sono spesso venduti separatamente.
Vanno altrettanto  bene i barattoli a chiusura ermetica  con guarnizione di gomma. In questo caso sarà la guarnizione  venduta separatamente a dover essere sostituita  al momento oppurtuno  solitamente una volta all'anno.
Per procedere alla sterilizzazione  sistemate i barattoli chiusi  sul fondo  di una pentola  che riempite di acqua fino a che il livello  arrivi a lambire  l'apertura dei barattoli
quando l'acqua raggiunge  l'ebollizione  i barattoli devono essere lasciati immersi per un tempo variabile  di cinque o cinquanta minuti a seconda della consistenza più o meno solida dell'alimento  delle dimensioni dei barattoli  e del liquido di conserva
l'olio per esempio non si sterilizza e la salamoi e gli sciroppi zuccherini  si sterilizzano con tempi brevi  di permanenza in acqua.
Le salse e i sughi come  i cibi già sottoposti a lunga  cottura hanno bisogno di una sterilizzazione breve.
Ultimato  il tempo di bollitura spegnete il fornello e attendete che l'acqua raggiunga  la temperatura ambiente  quindi prendete  i barattoli asciugateli  ed etichettateli
Per una conservazione  ideale avvolgeteli in carta da pacco  e controllateli periodicamente  che non si siano formate muffe
per essere certi che non avvenga scambio di aria con l'esterno  disponete i barattoli capovolti  in maniera che appoggino sopra i tappi

Commenti

Post più popolari