mercoledì 31 maggio 2017

gazpacho con polpo

gazpacho con polpo

dosi per 4 persone

ingredienti per polpo al pomodoro

400 g di polpo 
1 foglia di alloro
1/2 cipolla
per il gazpacho
2 peperoni rossi
4 pomodori maturi
2 cipollotti
2 cetrioli  prezzemolo  basilico
paprica olio sale e pepe

preparazione

Pulite e lessate il polpo in acqua salata con la foglia di alloro la mezza cipolla e l'aceto  fino a quando le carni saranno tenere. Lasciatelo  raffreddare nel suo brodo di cottura.
Quando sarà  freddo sgocciolatelo pelatelo e tagliatelo a pezzi  infilate i pezzetti  in alcuni spiedini  ungete il pesce con un filo di olio.

Per il gazpacho  frullate il peperone con il pomodoro a pezzi il cipollotto il cetriolo e il prezzemolo.
Aggiungete la paprica  il sale il pepe e l'olio. Nel fondo della ciotola versate il gazpacho e sovrapponete  gli spiedini di polpo.

Condite con un filo di olio  e foglie di basilico  e prezzemolo e servite  il piatto freddo.

gazpacho con polpo

polpette di ricotta e patate

polpette di ricotta e patate

dosi per 4 persone

ingredienti per polpette di ricotta e patate

500g di patate lessate
100 g di carote a cubetti
50 g di piselli già cotti
10 g di cipollotto tritato
50 g di parmigiano grattugiato
200 g di ricotta  ben asciutta
3 cucchiai di  olio extravergine di oliva
3 tuorli
un pizzico di sale
un pizzico di pepe

preparazione

mettete in una padello l'olio extravergine di oliva aggiungere il cipollotto tritato poi le carote a cubetti i piselli  5 cucchiai di acqua  un pizzico di sale e cuocere per 5 minuti.
togliere le verdure dalla padella e tenere da parte. Schiacciare le patate nello schiacciapatate unite un pizzico di sale un pizzico di pepe a piacere.
Unite le altre verdure cotte  poi i tuorli la ricotta e il formaggio grattugiato.
Mescolate bene  e formate con l'impasto  delle polpette che immergerete nell'uovo sbattuto poi nel pangrattato di nuovo poi nell'uovo e nel pangrattato. Friggete le polpette in olio extravergine di oliva.
Se volete una preparazione più leggera potete cuocere in forno.

polpette di ricotta e patate

martedì 30 maggio 2017

cucina siciliana - pasta alla Norma

cucina siciliana - pasta alla Norma
pasta alla norma

dosi per  4 persone

ingredienti per cucina siciliana - pasta alla Norma

350 g di spaghetti o bucatini
800 g di pomodori maturi
2 melanzane di media grandezza
2 spicchi di aglio
1 manciata di foglie di  basilico fresco
80 g di ricotta salata
olio extravergine di oliva
un pizzico di sale
un pizzico di pepe

preparazione

Scottare i pomodori in acqua bollente  scolarli  eliminare i semi  la pelle e tritarli. Schiacciate gli spicchi di aglio  e spelarli. Lavare velocemente le foglioline di basilico e asciugarle. Scaldare 4 cucchiai di olio in padella far imbiondire l'aglio  e aggiungere la polpa di pomodoro. Cuocere  a fuoco medio fino ad ottenere un sugo addensato regolare di sale e pepe. Eliminare l'aglio e profumare con metà del basilico.

Lavare  le melanzane privarle del picciolo asciugarle  e tagliarle a fette  nel senso della lunghezza.
Scaldare un dito di olio  in una padella  friggere le melanzane poche alla volta e su entrambi il lati.
Sgocciolarle  su carta assorbente da cucina. tenerle in caldo.

Mentre si friggono le melanzane mettere in una pentola acqua bollente salata e quando bolle mettere la pasta a cuocere  scolarla al dente e condire con il sugo di pomodoro e melanzane a strati aggiungere un filo di olio  basilico e ricotta grattugiata servire subito

cucina siciliana - pasta alla Norma

lunedì 29 maggio 2017

maccheroni alla bolognese - cucina dell'Artusi

maccheroni alla bolognese - cucina dell'Artusi

Come ognuno sa le migliori paste sono quelle di grano duro che si  fanno distinguere per il colore  naturale di cera. Diffidate di quelle gialle di cui si tenta di mascherare l'origine ordinaria di grano comune, per mezzo di una tinta artificiale che una volta era dato almeno con sostanze innocue quali zafferano e il corco.
Le seguenti proporzioni sono approssimative per condire 500 g e più

Carne magra di vitelle (meglio se di filetto) 150 g
carnesecca 50 g
burro 40 g
un quarto di una cipolla comune
una mezza carota 
due costole di sedano bianco lunghe un palmo oppure odore di sedano verde
un pizzico di farina
un pentolino di brodo
pochissimo sale 
del brodo saporito
pepe a chi piace odore di noce moscata

preparazione

Tagliate la carne a piccoli dadi tritate fine colla lunetta la carnesecca, la cipolla e gli odori poi mettete al fuoco ogni cosa insieme compreso il burro  e quando la carne avrà preso colore aggiungete un pizzico della farina bagnando  col brodo fino a cottura intera.
Scolate bene i maccheroni dall'acqua e conditeli col parmigiano e con questo intingolo il quale si può  rendere anche più grato  o con dei pezzetti di funghi secchi o con qualche fettina di tartufi con un fegatino cotto fra la carne e tagliato a pezzetti. Unite  infine quando è fatto l'intingolo se volete renderli anche più delicati mezzo bicchiere di panna in ogni modo è meglio che i maccheroni vengano in tavola non asciutti arrabbiati ma diguazzanti in un poco di sugo.

maccheroni alla bolognese - cucina dell'Artusi

domenica 28 maggio 2017

cucina indiana - fagiolini in salsa di farina di ceci

cucina indiana - fagiolini in salsa con farina di ceci (Phansi kadhi)

dosi per 4  persone

ingredienti per cucina indiana - fagiolini in salsa con farina di ceci

675 g di fagiolini freschi
1 litro di acqua
275 ml di yogurt al naturale
75 g di farina di ceci
1 cucchiaio di ghi o olio vegetale
1 cucchiaino di semi di mostarda nera
1/2 cucchiaino di zenzero grattugiato
1/4 di cucchiaino di paprica
1/2 cucchiaino di assafetida
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di zucchero semolato
1 cucchiaini di succo di limone
2 cucchiaini di sale
1 limone tagliato a spicchi
2 pomodori tagliati in otto spicchi

preparazione

Lavate e pulite i fagiolini poi spezzettateli a metà. Coprite il fondo di una pentola media con due dita di acqua inseritevi  un colino di metallo con i fagiolini. Portate l'acqua ad ebollizione  e mettete il coperchio per trattenere il vapore.
Cuocete per circa 10 minuti fino a che i fagiolini sono diventati  scuri e teneri. Scolate il brodo e conservatelo.
Aggiungete la farina di ceci all'acqua bollente  mescolando bene possibilmente con una frusta. Aggiungete lo yogurt e portate a bollore di nuovo  mescolando continuamente. Cuocete a fiamma viva per circa 15 minuti.
Scaldate il ghi o l'olio  in un pentolino  e soffriggetevi i semi di mostarda. Quando cominciano a scoppiettare aggiungete  lo zenzero  grattugiato la paprica  e l'assafetida. Mescolate con un cucchiaio  per qualche secondo poi versati il ghi con le spezie nella salsa kadhi.
Aggiungete alla salsa la curcuma lo zucchero  il succo del limone e il sale.
Mescolate bene. Abbassate la fiamma e lasciate cuocer per 5 minuti  mescolando frequentemente man mano che la salsa si ispessisce.
Aggiungete i fagiolini e scaldate mescolando continuamente. Guarnite con spicchi di limone e con il pomodoro.

cucina indiana - fagiolini in salsa di farina di ceci - (phans kadhi)

mercoledì 24 maggio 2017

frittelle fritte - golose e croccanti

zucchine fritte - golose e croccanti

dosi per 4 persone

ingredienti per zucchine fritte

800 g di zucchine
125 g di anacardi tritati
50 g di parmigiano grattugiato
1/2 mazzetto di coriandolo
1 uovo
1 presa di sale  e pepe
60 ml di olio  di arachidi
400 g di panna da cucina
100 g di yogurt
1 spicchio di aglio
1 peperone rosso piccolo
zenzero  e cumino in polvere

preparazione

Lavate le zucchine asciugarle e tagliarle a fette sottili. Mescolate gli anacardi  con il formaggio.
Lavare il coriandolo asciugarlo e tritarlo finemente  e mischiarlo al composto di formaggio.

Sbattete l'uovo  in una ciotola  salare pepare intingere le fette di zucchine nell'uovo  e poi passarle nel composto di formaggio. Pressare  un poco la panatura.
Riscaldare l'olio nel wok e friggere le fette di zucchine fino a farle dorare.
Mischiare in una ciotola  la panna con lo yogurt. Sbucciare lo spicchio di aglio e schiacciarlo dentro.

Lavare il peperone  dividerlo svuotarlo  tagliarlo  a pezzi molto piccoli e ridurlo in salsa.
Insaporire il tutto con sale pepe zenzero e cumino in polvere.
Servite le zucchine con la salsa

venerdì 19 maggio 2017

Vitello con verdure in salsa

Vitello con verdure in salsa

dosi per 6 persone

ingredienti per vitello con verdure in salsa


800 grammi di magatello di vitello
una costa di sedano
un pezzo di porro
mezzo finocchio
una cipolla
una carota
 un rametto di alloro
10 filetti di acciuga
due tuorli sodi
 mezzo bicchiere di aceto di vino bianco
 olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Preparazione

Tagliate i pezzi di porro solo la parte bianca il sedano e finocchio la cipolla e la carota mettete le verdure in una ciotola con l'aceto l'alloro mezzo bicchiere di acqua e un cucchiaio di olio.

 Mescolate unite la carne coprite mettete in frigo per una notte sgocciolate la carne e le verdure mettete il tutto in una casseruola coprite di acqua salata e cuocete a fuoco dolce per un'ora.

Togliete la carne del brodo avvolgetela con carta stagnola e lasciatela riposare. Intanto fate restringere sul fuoco il brodo fino a che non saranno rimaste circa due tazze. Filtratelo tenendo da parte le verdure e frullatelo con acciughe i tuorli sodi due cucchiai di olio e qualche pezzo di verdure servite la carne a fette e nappate la con la crema alle acciughe.

vitello con verdure in salsa di acciughe

salumificio la Perla Langhirano Parma

 salumificio La Perla Langhirano Parma un salumificio aperto da più di 20 anni che si occupa per lo più della produzione del Crudo di Parma ...